Exploit dell'allevamento del campione nazionale Oggiano Pietro nella prima giornata della mostra di Ozieri

Home \ Exploit dell'allevamento del campione nazionale Oggiano Pietro nella prima giornata della mostra di Ozieri
Data Creazione: 
22 Apr 2017 - 19:30

La prima giornata della mostra di Ozieri ha già regalato gradite sorprese. Per la prima volta il campione Junior e Senior dei bovini di razza Limousine va allo stesso allevamento, quello di Pietro Oggiano di Palau, che venti giorni fa ha conquistato anche il podio nazionale a Bastia Umbria.

Nelle Charolaise invece la sorpresa arriva dal giovane allevatore Luca Fele di Calangianus, che all’esordio nella mostra regionale conquista il premio per campione Junior. Campione Senior Charolaise è invece andato a Maddalena Abeltino di Arzachena.   

“Una mostra che rispetta le attese – commenta soddisfatto della prima giornata di mostra Stefano Sanna, presidente di Ara Sardegna e Aipa Sassari – e si conferma una delle migliori mostre regionali di bovini di razza Limousine e Charolaise d’Italia”.

Domani il clou della mostra con la premiazione dei vincitori della sesta edizione della mostra regionale di Ozieri.

Oggi è stata la giornata della sfilata di animali di grandissima qualità, i migliori presenti in Sardegna e tra i primi anche a livello nazionale. Come confermano i premi dei giorni scorsi conquistati dagli allevamenti sardi: oltre al primo premio di Pietro Oggiano nella Limousine, Abeltino-Filigheddu di Arzachena ha portato a casa anche un secondo posto nella Charolaise nella mostra nazionale dei bovini di razza Charolaise e Limousine a Bastia Umbra.

Insomma Ozieri ospiterà il prossimo anno la mostra nazionale delle due razze con merito. Un prestigioso risultato conquistato sul campo grazie ad un lavoro costante portato avanti negli anni dagli allevatori.

“Abbiamo raggiunto un livello genetico di primissimi piano – commenta il direttore dell’Aipa di Sassari – Gallura Aldo Manunta – grazie anche al supporto dei nostri tecnici”.

Circa 100 i capi in gara accompagnati dall’esposizione mercato di ovini, caprini ed equini, la mostra regionale dei formaggi sardi “Casu 2017” e la rassegna dei prodotti agroalimentari, oltre all’esposizione di macchine e attrezzature per l’agricoltura.

 “Nella mostra c’è grande competizione  – sottolinea il presidente di Ara Sardegna e di Aipa Sassari – Gallura Stefano Sanna -, dovuto alla presenza di allevamenti di altissimo livello che si migliorano di anno in anno, grazie soprattutto a questi momenti di confronto che aiutano ad avere coscienza delle proprie capacità ma anche a palesare i limiti su cui lavorare”.

“Ci sono ancora grandi margini di miglioramento ma non possiamo che essere soddisfatti dei risultati raggiunti che ci stanno consentendo di ritagliarci uno spazio importante anche a livello nazionale” conclude il direttore di Ara Sardegna Marino Contu.

“La Sardegna non è una sorpresa ma una conferma – elogia la mostra di Ozieri Emanuele Villa, direttore di Anacli, l’Associazione Nazionale degli Allevatori dei bovini di razza Limousine e Charolaise -. E’ la regione dove per primo di sono ambientati i bovini di razza Charolaise e che non a caso il prossimo anno sarà sede della mostra nazionale”.

Tipologia: