L' Associazione

Home \ L' Associazione

L’Associazione Regionale Allevatori della Sardegna, in breve A.R.A.S.,  è socia dell’Associazione Italiana Allevatori (A.I.A.) e ne accetta lo Statuto ed il Regolamento Associativo nonché le delibere assunte dagli organi sociali in conformità dello statuto stesso e della legge.

L’Associazione Regionale Allevatori della Sardegna non ha scopo di lucro ed opera nel quadro della politica generale e delle direttive organizzative dell’Associazione Italiana Allevatori , in armonia con la programmazione agricola regionale e con gli indirizzi delle Associazioni Nazionali per specie e razze di bestiame e settori di attività.

L’Associazione Regionale Allevatori della Sardegna svolge la propria attività in tutto il territorio regionale.

La sua durata è illimitata.

L’Associazione adotta il marchio identificativo A.R.A.S.  ed il marchio identificativo di proprietà dell’Associazione Italiana Allevatori.

L’Associazione ha carattere tecnico economico e si propone di attuare tutte le iniziative che possono utilmente contribuire a un più rapido miglioramento del bestiame allevato e ad una più efficiente valorizzazione del bestiame stesso e dei prodotti da esso derivati.

L’Associazione Regionale Allevatori della Sardegna ha lo scopo di:

  1. Rappresentare e assistere i Soci nei confronti della Regione, di Organi pubblici, privati, di Enti e Organizzazioni regionali, con i quali collabora;
  2. Esercitare funzioni tecniche ed economiche nel settore zootecnico per promuovere ed attuare tutte le iniziative di portata regionale volte all’incremento e al miglioramento della produzione animale e alla valorizzazione zootecnica;
  3. Collaborare con il Ministero e gli assessorati del la Regione Sardegna competenti in materia di agricoltura e zootecnia, gli altri Ministeri e assessorati competenti e, avvalendosi delle Associazioni Provinciali e Interprovinciali, sue socie, in tutti i livelli delle Amministrazioni  Pubbliche territoriali e con tutti gli Enti e le organizzazioni agricole interessate;
  4. Rappresentare, nell’ambito delle attività istituzionali dalla stessa svolte, la categoria di persone e delle imprese titolari di aziende tenutarie di allevamenti.