Lingua Blu: primi spiragli.

Home \ Lingua Blu: primi spiragli.
Data Creazione: 
6 Set 2002 - 11:00

Pubblichiamo integralmente il testo rilasciato dalle Organizzazioni di categoria sull'incontro avvenuto presso il Ministero della Salute sul problema del blocco della movimentazione animale.

Il vertice romano sulla lingua blu, che ha visto partecipare le Organizzazioni di categoria agricole, il Ministero della Salute e della Agricoltura, indetto dal Commissario Ambrosio, dopo tre ore di serrato confronto che ha raggiunto anche momenti di alta tensione, a seguito di alcune affermazioni dei funzionari dell'Istituto Zooprofilattico di Teramo, ha scaturito una strategia che Coldiretti, Cia e Confagricoltura non considerano ancora del tutto risolutiva.

Il Commissario ha preso l'impegno, su pressione delle Organizzazioni, di provocare nei prossimi giorni a Bruxelles un incontro tendente a rinegoziare gli indennizzi a favore degli allevatori bovini congelati ad oggi dalla CE. Non si esclude dalla trattativa un eventuale ammasso, nonché premi di macellazione, motivando il tutto con la precaria situazione sanitaria determinatasi con il blocco della movimentazione nelle stalle sarde.

Coldiretti, Cia e Confagricoltura hanno chiesto e ottenuto un impegno da parte dei funzionari del Ministero della Salute, di individuare con apposito studio e monitoraggio, una data certa per lo sblocco della movimentazione del bestiame. Il Direttore Generale Marabelli si è impegnato a fornire una risposta seria e concreta nel rispetto delle norme sanitarie nei prossimi giorni.

Coldiretti, Cia e Confagricoltura parteciperanno agli incontri che saranno indetti in Belgio, mantengono lo stato di agitazione, ma entro il mese di Settembre se non ci saranno concrete risposte annunciano sin da ora che le frontiere sarde bolliranno.

F.to
Coldiretti Sardegna
Cia Sardegna
Confagricoltura Sardegna

Tipologia: