News Ismea Ovicaprini

Home \ News Ismea Ovicaprini
Data Creazione: 
15 Dic 2015 - 10:15

Mercato nazionale alla produzione

Il punto sul mercato

La seconda settimana di dicembre non ha mostrato, sul fronte dei prezzi, quelle importanti novità per il settore che gli operatori si attendevano. Le dinamiche di mercato evidenziate mostrano le quotazioni all'origine per gli animali da macello pressoché stabili sulle principali piazze e in alcuni casi addirittura calanti. Nello specifico nell'areale sardo sul centro di scambio di Macomer i listini sono rimasti invariati rispetto a sette giorni fa mentre, nel cagliariatano a fronte di una offerta di prodotto superiore rispetto alla domanda, si sono evidenziato ritocchi verso il basso di dieci centesimi. In entrambi i casi appare a livello tendenziale uno stato di sofferenza per gli agnelli rispetto al 2014. Anche nel sud Italia la situazione appare incerta, dove i diversi centri di scambio mostrano dinamiche eterogenee, con listini in recupero a Foggia e in calo a Noci. Nel Centro Italia il mercato appare leggermente più attivo. Compare finalmente la quotazione sulla piazza di Siena e si registra un nuovo aumento sulla piazze di Viterbo. Stazionarie le altre piazze in esame sia per l'allevamento che per le carni. In sintesi, la congiuntura che si è venuta a creare nel comparto ovicaprino, non sembra essere delle migliori.

 

Tipologia: